Ethan S.p.A. - News

L'ambiente al primo posto


Il grande caldo tipico del periodo estivo mette al centro dell'attenzione l'esigenza di fare il possibile per prevenire fenomeni di autocombustione che possono generarsi negli impianti di smaltimento rifiuti.

Le alte temperature e la sensibilità al calore di taluni materiali rappresentano un costante pericolo negli impianti in cui si stoccano rifiuti. Per limitare questi rischi nelle aziende proprietarie di impianti per lo smaltimento rifiuti partecipate da Ethan (Ecorex, Elite Ambiente, Execo ed Euroveneta), oltre all'adozione degli standard previsti dai sistemi di sicurezza per la prevenzione degli incendi previsti dalla legge, nell'estate del 2018 sono stati installati dei sistemi di nebulizzazione "fai da te" che vengono attivati in presenza di particolari condizioni atmosferiche.

Il sistema per funzionare prevede l'utilizzo di acqua piovana raccolta in appositi serbatoi che viene nebulizzata formando una nuvola di micro particelle che provoca una diminuzione di circa 7° C. nell'area circostante abbattendo peraltro anche le polveri. Ti invitiamo a guardare il video che abbiamo realizzato in cui l'ing. Egidio Ricciardi, vicepresidente del gruppo Ethan, illustra le dinamiche del funzionamento di questo sistema denominato "Pioggia Tropicale".


    Postato in:
  • Ambiente
  • News

♻️ Jacopo Berti e Simone Scarabel consiglieri del M5S in Regione Veneto, hanno incontrato oggi Antonio Casotto, presidente Ethan S.p.A., ed Enrico Cancino, coordinatore della RIR Veneto Green Cluster, per raccogliere istanze e problematiche del settore smaltimento rifiuti che impediscono il pieno sviluppo dei processi di economia circolare. hashtagEconomiaCircolareEthan hashtagSostenibilitàEthan hashtagGreenEconomyEthan



    Postato in:
  • Ambiente
  • News

La Settimana Europea dell'Energia Sostenibile è il ciclo di eventi itineranti promosso dall'Associazione NordEstSudOvest che si svolge dal 17 al 21 giugno presso diverse località in Veneto. Alla rassegna, organizzata ogni anno dalla Commissione europea e dall'Agenzia esecutiva per le PMI per discutere di energia pulita, sicura ed efficiente, hanno aderito in particolare anche il gruppo Ethan e Veneto Green Cluster. 

"Produrre dai rifiuti: energia sostenibile e non solo. Esperienze e progetti di economia circolare" è stato il tema del convegno a cui hanno partecipato, fra gli altri Antonio Casotto, presidente del gruppo Ethan, ed Enrico Cancino, Coordinatore della Rete Innovativa Regionale - Veneto Green Cluster, con cui, lunedì 17 giugno presso l'Hotel Tritone Best Western di Mestre, è iniziato il programma della settimana di incontri. 

Antonio Casotto ha evidenziato come, vista l'assenza di un numero adeguato di termovalorizzatori, che costringe gli operatori a cercare di smaltire in impianti all'estero i rifiuti, in Italia si stia perdendo la grande opportunità di riciclare i rifiuti in energia producendo così valore, attraverso impianti ultima generazione adottati nel resto d'Europa. Enrico Cancino ha presentato invece, un'esperienza concreta di riciclo dei rifiuti in nuovi prodotti o energia, qual è il Sistema Avanzato per il Recupero dei Rifiuti (SARR) che, grazie anche al finanziamento POR FESR della Regione Veneto, ha dato l'avvio a 5 progetti promossi dalla Rete Innovativa Regionale (RIR) - Veneto Green Cluster che, da un anno e mezzo, stanno coinvolgendo le Università di Padova, Venezia e Verona, Centri di Ricerca e PMI alla ricerca di nuove soluzioni per innovare sistemi e prodotti.

Il focus dei 5 progetti SARR sono su: 1. Scarti di acciaierie; 2. FORSU; 3. Plastiche e asfalti; 4. Cartongesso;  5. Molecole da scarti di frutta. Per maggiori info vai sul sito Veneto Green Cluster .

Nelle immagini seguenti: (1) l'intervento di Enrico Cancino, Coordinatore RIR - Veneto Green Cluster; (2) l'intervento di Antonio Casotto, Presidente Ethan group; (3) l'articolo dedicato al Convegno pubblicato su La Nuova di Venezia del 18.06.2019; (4) il programma ufficiale della rassegna.